fbpx

Consolidamento dei debiti

0 Comments

Consolidamento dei debiti

Se hai più di un finanziamento in corso, se le rate mensili iniziano a gravare sul bilancio familiare sappi che puoi unirle in un unica rata, spalmarla su più tempo e di conseguenza ridurre il carico mensile e, in alcuni casi, ottenere una liquidità aggiuntiva.

Questo è il consolidamento dei debiti introdotto dal decreto legge 212/2011 (Disposizioni urgenti sulla crisi da sovraindebitamento)


La crisi economica, il rincaro del costo generale della vita, portano sempre più italiani a richiedere prestiti per affrontare una o più spese.

L’offerta presente sul mercato, variegata e spesso apparentemente vantaggiosa, spinge molti cittadini ad accendere anche più di un finanziamento nella convinzione di riuscire a restituire quanto gli è stato erogato dai vari istituti di credito o dalle banche. Ma non sempre è così.

Il soggetto debitore può ritrovarsi nell’oggettiva impossibilità di far fronte ai debiti, ovvero nella classica situazione definita di “sovraindebitamento“.

Il sovraindebitamento prevede l’impossibilità di adempiere con regolarità ai propri debiti ovvero il capitale che ha a disposizione non consente di coprire il pagamento delle rate ai diversi finanziatori.

Per far fronte ad una situazione di sovraindebitamento è possibile accendere un mutuo consolidamento debiti, tramite il quale la banca prescelta rilascia la cifra necessaria ad estinguere tutti i debiti accesi in precedenza con altre banche o istituti di credito.

Domandare un finanziamento per pagare i debiti è una soluzione che, a primo acchito, potrebbe spaventare. Grazie, però, a questa nuova formula di restituzione, le condizioni che sono a disposizione dei consumatori diventano o possono diventare vantaggiose.

La formula del mutuo consolidamento debiti è stata introdotta dal decreto legge 212/2011 – Disposizioni urgenti sulla crisi da sovraindebitamento – proprio per evitare l’eccessivo e pericoloso indebitamento delle famiglie tipico degli ultimi anni.

In sintesi:

Questo tipo di finanziamento, in sostanza, persegue tre obiettivi principali:

  • il mutuatario dovendo far fronte a una sola rata mensile, da pagare entro un certo giorno del mese, può organizzare meglio le proprie spese, tenerle sotto controllo e sistemare la situazione finanziaria;
  • la rata in questione è inferiore alla somma totale di tutte le rate dei precedenti finanziamenti. Ciò è possibile perché il mutuo ha tassi d’interesse inferiori, quindi, più convenienti, rispetto a quelli applicati sui prestiti personali e sui crediti a consumo.
  • il mutuo consolidamento debiti ha una durata maggiore rispetto a un prestito personale. Infatti, può arrivare ai 30 anni. La rata, si conseguenza, si abbassa anche per questa dilazione in molti anni dell’importo dovuto dal debitore;
  • il mutuo consolidamento debiti consente, in taluni casi e a fronte di determinate garanzie che vedremo più avanti, il rilascio di una liquidità aggiuntiva.

 CARATTERISTICHE DEL RICHIEDENTE

  • il cliente deve possedere un immobile, sul quale la banca andrà a iscrivere ipoteca e il valore del quale determinerà l’importo massimo che l’istituto potrà concedere
  • il cliente deve risultare puntuale nei pagamenti delle rate sostenute fino alla richiesta del mutuo di consolidamento. Il ritardo di un solo mese nel pagamento di una rata causa l’iscrizione automatica al SIC (Sistemi d’Informazioni Creditizie), di cui il più conosciuto è il CRIF/Eurisc.
  • Il cliente deve avere un reddito dimostrabile che permetta ,ovviamente, di sostenere la rata del mutuo richiesto

Il consiglio è di agire con tempestività, tenere sotto controllo le proprie finanze e nel momento in cui si ha il sospetto che la situazione potrà degenerare occorre rivolgersi subito a un professionista che possà trovare la soluzione più giusta per voi.

Tipologie “Mutuo di consolidamento”:

  • Mutui e prestiti;
  • Di soli prestiti;
  • Debiti con liquidità aggiuntiva.

 MUTUO CONSOLIDAMENTO MUTUO E PRESTITI

Non è nient’altro che una surroga (o sostituzione) del mutuo in corso più la chiusura degli altri prestiti in essere.

Il mutuo consolidamento debiti mutui e prestiti è rivolto all’estinzione dei seguenti finanziamenti:

  • Il mutuo;
  • I prestiti personali;
  • I prestiti a consumo;
  • Le cessioni del quinto dello stipendio;

La banca, una volta accettata la domanda e concluse le pratiche, estinguerà tutti i debiti in corso e il mutuatario si troverà a pagare una sola rata a scadenza mensile e di importo più basso rispetto alla somma di tutte le rate sostenute in precedenza.

MUTUO CONSOLIDAMENTO PRESTITI

Analogo al precedente, ma in questo caso sull’immobile che mettiamo in garanzia non c’è un mutuo in corso, ma vi è la necessità di chiudere altri debiti in essere per abbassare l’ammontare della rata mensile.

MUTUO CONSOLIDAMENTO DEBITI PIÙ LIQUIDITA’

Il mutuo consolidamento debiti con liquidità aggiuntiva prevede la possibilità di avere dalla banca prescelta non solo il denaro necessario a liberarsi di tutti i debiti contratti ma anche l’opportunità di ottenere una liquidità aggiuntiva da utilizzare per altre spese in essere o per eventuali emergenze.

In questo caso, ogni banca stabilisce dei limiti alla cifra da erogare in aggiunta a quella da concedere per risolvere i finanziamenti in corso.

Chiedimi Informazioni

Mi occuperò del processo per l’ottenimento del finanziamento o del mutuo alle migliori condizioni fino all’atto finale di compravendita. Inoltre ti affiancherò per tutta la vita del mutuo al fine di mantenere condizioni competitive adattandole ai cambiamenti del mercato. Le consulenze sono gratuite. 

 

Per fissare un appuntamento chiama, invia una mail oppure scrivi su WhatsApp.

Chiama Elena Ricci   Manda una mail a Elena Ricci   WhatsApp Elena Ricci

www.riccielena.it

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *